Cyberbullismo Politica

Miss Italia 2017 infangata dai soliti noti

Miss Italia 2017 cover
Scritto da Maurizio Perrone

Vox News Miss Italia 2017

Miss Italia 2017 Informazione Italia

Questo è l’articolo bufala su Miss Italia 2017 che è apparso su VoxNews.info (10 Settembre alle ore 00:05) e su InformazioneItalia.com (10 Settembre alle ore 08:26, gestito da Matteo Ricci Mingani). Prendendo spunto da due articoli sempliciotti di Fanpage.it e Udine20.it che parlavano di gaffe (cosa non proprio esatta), è stato scritto un articolo complottista e razzista dove si afferma che inizialmente la vittoria era già stata decisa a tavolino. Un articolo che ha avuto migliaia di condivisioni e commenti poco lusinghieri verso Miss Italia e la sua organizzazione. Analizziamolo passo passo:

Miss Italia 2017 2

Miss Italia è un lavoro che le italiane non vogliono fare“: il messaggio di questa frase è che Samira Lui non è italiana e ha accettato di essere Miss Italia per imposizione dall’alto (non è vero e non ha senso ma stiamo analizzando un articolo senza senso per l’appunto).

Il circo dei culi tenta un disperato ritorno in RAI con l’elezione pilotata di una senegalese come ‘più bella donna italiana“: i razzisti ovviamente non accettano che una nera / mulatta / ecc. sia italiana e possa rappresentare la bellezza italiana (e che possa eccitarli nel “circo dei culi”). Samira Lui è solo per metà senegalese, da parte di padre, e ha la cittadinanza italiana. Nonostante siano passati 21 anni dallo “shock” di una Miss Italia “nera”, Denny Méndez, e nonostante la società italiana sia ancora più variegata e vaccinata rispetto al 1996, dovremo sorbirci ancora per qualche anno le proteste di quelli ancorati al passato con una mentalità molto poco aperta. Però un po’ questi razzisti li capisco: la società italiana non è ancora ai livelli di quella americana, per esempio. Ci vorrà tempo per accettare le diversità come normali e diffuse (sempre che accada). L’articolo continua dicendo che gli organizzatori di Miss Italia vorrebbero tornare in RAI per avere più prestigio e visibilità.

Scelta fatta già ore prima“: ecco la prova! Il titolo di una pagina del sito di Miss Italia dove c’è scritto “Miss Italia 2017 sarà la n.28 Samira Lui”! Ora, a parte che un titolo del genere verrebbe scritto da chi volesse provare a indovinare la nuova miss (“sarà”), se veramente fosse stato tutto deciso a tavolino ci sarebbe scritto “è”. E se invece il titolo fosse così per tutte, costruito in automatico dal sito o scritto per un qualche motivo dal gestore? Basterebbe “googlare” cambiando il numero e vedere se altre miss “saranno”. Ovviamente anche se i nostri bufalari avessero provato sarebbero restati con la bocca chiusa, perché il messaggio da mandare è quello e l’articolo deve avere visualizzazioni per incassare i soldi. Bisogna dire che una prova così banale non l’hanno fatta nemmeno quelli di Fanpage e Udine20 (o sì?): beh, la cosa non mi stupisce affatto…

Ricercando la frase su Google e cambiando il numero ecco si ottiene lo stesso risultato per altre ragazze:

Miss Italia 2017 Coden

Miss Italia 2017 Calemme

Stendiamo un velo pietoso sui bufalari e andiamo avanti con altre “prove”:

Miss Italia 2017 3

La prima “prova” è l’articolo di Fanpage che parla di gaffe e che insieme a Udine20 ha favorito l’articolo bufala di Informazione Italia. Come abbiamo visto bastava controllare con lo stesso Google per capire che era una questione informatica e non di vittoria decisa a tavolino: ma l’importante è far visualizzazioni, magari anche con tanto di clickbait, no?

Qui l’articolo di Fanpage: tv.fanpage.it/miss-italia-2017-sara-samira-lui-il-sito-ufficiale-svela-per-sbaglio-il-nome-della-vincitrice

Qui l’articolo di Udine20: www.udine20.it/miss-italia-2017-sara-samira-lui-la-gaffe-del-sito-ufficiale-di-miss-italia

La seconda “prova” è il titolo de Il Gazzettino che in realtà significa che è stata eletta la prima Miss Chef, ovvero la prima ragazza (miss) che ha vinto la fascia di Miss Chef (una novità dell’edizione 2017). Il titolo così scritto fa intendere che la nuova Miss Italia sia “chef”: Il Gazzettino poteva impegnarsi di più con il titolo…

La terza “prova” è un aggiornamento temporaneo del sito Il Sussidiario: Alice Rachele Arlanch non è arrivata sul podio (secondo o terzo posto) perché Samira Lui è arrivata prima, semplicemente dopo quella virgola ci sono gli altri due nomi che compongono le tre finaliste.

Podio Miss Italia 2017

Tratto da Il Sussidiario

Apro una parentesi: criticare le miss sempre e comunque credo sia uno sport nazionale e guarda caso le critiche per la maggior parte arrivano dalle donne… Chiudo la parentesi.

L’articolo continua con il grandioso “Web che informa la gggente di cose che la TV non dice” che ha costretto gli organizzatori a fare dietrofront contando i voti del “popolo onesto e rivoluzionario” (sì, il senso per questi bufalari è sempre questo) ed eliminando la “ius sola” (sì, giochino di parole con “sola” e “ius soli”, mamma mia): delusione per gli “antirazzisti” che volevano una “negra” come Miss Italia. Poi arriva lo sfottò a Francesco Facchinetti, definito ironicamente intellettuale (come se chi ha scritto l’articolo fosse un fenomeno), reo di aver parlato di integrazione. Per concludere si ribadisce che il posto di Samira Lui è il concorso di Miss Senegal, che gli antirazzisti (chiamati i “boldrini”: poteva mancare la Boldrini? Ovvio che no) avrebbero goduto a vedere una “negra” Miss Italia che si chiama “Lui”, aggiungendo quel tocco di omofobia che ci sta sempre bene.

Miss Italia 2017 4

PS: arriva la morale da chi proprio dovrebbe star zitto (un classico). Miss Italia veicolo di propaganda anti-italiana!!! Skantalo! Piano Kalergi!!! Lo diceva Povia!!!

Volevo concludere con una battutaccia plateale sul come buona parte di questi frustrati razzisti avevano visto la finale di Miss Italia per poi schifarla e farci la morale ma, siccome ho cercato di mantenere un certo decoro nell’articolo, mi limiterò a dire questo: Federica. Chi vuole intendere intenda.

E dulcis in fundo un po’ di commenti pubblici che riguardano la bufala della vittoria a tavolino (per leggere le vagonate di commenti razzisti potete andare direttamente sul sito di Informazione Italia, magari usando un Ad blocker tipo uBlock Origin, o cercando i post su Facebook):

 Commenti Informazione Italia 1Commenti Informazione Italia 2Condivisione 1

Il post successivo è stato condiviso da Attacco Mirato, una pagina gestita in passato e forse anche oggi da Vincenzo Todaro di Catena Umana. Todaro è ancora in ballo o Mingani ha ereditato i resti di Catena Umana?

Condivisione 2

Condivisione 3

A quanto pare Italia Patria Mia è di Mingani…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

- Informativa sui cookie di WebSvelato.it -

Dati personali raccolti su questo sito per le seguenti finalità e utilizzando i seguenti servizi:

— Statistica —

Google Analytics con IP anonimizzato

Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo

— Pubblicità —

Google AdSense

Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo

— Funzionamento condivisione e commenti —

AddToAny

Disqus

Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo

Che cosa sono i cookie?

Il cookie è un piccolo file di testo contenente una certa quantità di informazioni scambiato tra un sito internet ed il tuo terminale (solitamente il browser) ed è normalmente utilizzato dal gestore del sito internet per memorizzare le informazioni necessarie a migliorare la navigazione all’interno del sito ovvero per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Quando si visita di nuovo lo stesso sito o qualunque altro sito il dispositivo dell’utente verifica la presenza di un cookie riconosciuto, in modo da potere leggere le informazioni in esso contenute. I diversi cookie contengono informazioni diverse e sono utilizzati per scopi differenti (navigazione efficiente nelle pagine di un medesimo sito, profilazione al fine di inviare messaggi promozionali mirati, analisi sul numero delle visite al sito).

Nel corso della navigazione l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie inviati da siti o da web server diversi (c.d. terze parti), sui quali possono risiedere alcuni elementi (ad es. immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che l’utente sta visitando.

Più in generale, alcuni cookie (definiti cookie di sessione) sono assegnati al dispositivo dell’utente soltanto per la durata dell’accesso al sito e scadono automaticamente alla chiusura del browser. Altri cookie (definiti persistenti) restano nel dispositivo per un periodo di tempo prolungato.

Le specifiche finalità delle diverse tipologie di cookie installati in questo sito sono di seguito descritte.

Puoi disattivare i cookie seguendo le informazioni di seguito riportate.

Caratteristiche e finalità dei cookie installati dal sito.

Cookie tecnici:

Si tratta di cookie utilizzati specificamente per permettere il corretto funzionamento e la fruizione dei nostri siti. I cookie tecnici vengono ad esempio utilizzati per la funzionalità di login dell’utente. Sono erogati principalmente dai server di WebSvelato.it o, nel caso dell’integrazione di servizi esterni come i social network, da terze parti.

Cookie di profilazione:

Si tratta di cookie utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Le aziende che offrono o pubblicizzano i propri prodotti tramite questo sito potrebbero assegnare cookie ai terminali degli utenti. Le categorie di cookie utilizzate e il tipo di trattamento di dati personali da parte di queste aziende sono regolati in conformità all’informativa rese da queste aziende.
Per le informative e per disattivare i cookie di profilazione erogati da terze parti vai sul sito:

www.youronlinechoices.com

Cookie analitici:

Si tratta di cookie utilizzati per analisi statistiche, per migliorare il sito e semplificarne l’utilizzo oltre che per monitorarne il corretto funzionamento. Questo tipo di cookie raccoglie informazioni in forma anonima sull’attività degli utenti nel sito. Questo tipo di cookie viene erogato esclusivamente da terze parti.

Per le informative e per disattivare i cookie analitici di terze parti vai sul sito:

www.youronlinechoices.com

Come prestare o revocare il consenso.

Il consenso all’utilizzo dei cookie viene prestato attraverso le seguenti modalità: cliccando sul pulsante Accetta nella finestra popup e può essere revocato in ogni momento secondo quanto sopra indicato.

Opzioni circa l’uso dei cookie da parte del sito mediante le impostazione del browser.

L’erogazione di tutti i cookie, sia di prime che di terze parti, è disattivabile intervenendo sulle impostazioni del browser in uso; è bene notare però che questo potrebbe rendere inutilizzabili i siti qualora si bloccassero i cookie indispensabili per l’erogazione delle funzionalità. Ogni browser dispone di impostazioni diverse per la disattivazione dei cookie; di seguito proponiamo i collegamenti alle istruzioni per i browser più comuni.

Google Chrome
Apple Safari
Mozilla Firefox
Microsoft Edge
Opera

Siti di terze parti.

I siti di terze parti a cui è possibile accedere tramite questo sito web non sono coperti dalla presente informativa. WebSvelato.it declina ogni responsabilità in merito ad essi. Le categorie di cookie utilizzate e il tipo di trattamento di dati personali da parte di queste aziende sono regolati in conformità all’informativa rese da queste aziende.

Chiudi